L'Archivio storico comunale - ASC di Scandicci è un servizio pubblico locale gestito nell'ambito dell'Istituzione Servizi Culturali del Comune di Scandicci.Ha come scopo la conservazione degli atti ricevuti e prodotti dalle amministrazioni che hanno gestito il territorio. I documenti in esso conservati sono espressione spontanea del produttore (l'Amministrazione) in quanto necessari allo svolgimento del suo compito.Mette a disposizione le sue carte per scopi amministrativi, storici e culturali.I servizi dell'ASC sono forniti sulla base dell'uguaglianza di accesso per tutti, senza distinzione di età, razza, sesso, religione, nazionalità, lingua o condizione sociale. La consultazione dei documenti trova come unici limiti il rispetto della privacy e delle norme di legge.Coopera con altri istituti archivistici presenti sul territorio aderendo alla rete SDIAF - Sistema Documentario Integrato dell'Area FiorentinaI servizi sono gratuiti, fatta eccezione per quelli per i quali è previsto un recupero dei costi vivi. L'ASC di Scandicci è diviso in due parti: il preunitario e il postunitario.Il primo conserva la documentazione antecedente il 1865; la maggior parte delle carte è successiva al XVIII secolo, ma sono presenti documenti a partire dal 1406.Il postunitario quella successiva alla legge per l'unificazione amministrativa del regno d'Italia del 22 marzo 1865, n. 2248, e giunge fino a 40 anni fa (gli ultimi 40 anni sono conservati nell'Archivio di Deposito del Comune).

Cenni storici
I documenti oggi conservati nell'archivio comunale preunitario di Scandicci erano parte di un più vasto archivio di concentrazione detenuto, fino al 1865, dalla cancelleria comunitativa che aveva il proprio capoluogo al Galluzzo.Nel 1868 gli uffici comunali, prima ubicati a Firenze in consorzio con quelli del comune di Bagno a Ripoli, si trasferirono sul territorio comunale, in alcuni locali presi in affitto della Villa Poccianti, e in essi trovò collocazione anche l'Archivio. La successiva costruzione del palazzo comunale nella odierna piazza Matteotti consentì al comune di Casellina e Torri (continuerà a chiamarsi così fino al 1928) di avere una degna sede per i suoi uffici e, quindi, anche per l'Archivio.Lo storico palazzo comunale rimase tale fino a che la popolazione di Scandicci non subì l'aumento vertiginoso degli anni Sessanta del secolo scorso; dopo di che l'Amministrazione comunale fu costretta a costruire una nuova sede per il municipio.Nel 1975, quando gli uffici furono trasferiti nel nuovo Palazzo comunale, l'Archivio storico restò in piazza Matteotti come presidio della memoria storica del territorio.Da allora esso occupa l'ala sinistra del piano terreno del palazzo ed è stato ordinato e reso fruibile ai cittadini.

Archivio storico

L'Archivio storico comunale - ASC di Scandicci è un servizio pubblico locale del Comune di Scandicci. Ha come scopo la conservazione degli atti ricevuti e prodotti dalle amministrazioni che hanno gestito il territorio. I documenti in esso conservati sono espressione spontanea del produttore (l'Amministrazione) in quanto necessari allo svolgimento del suo compito.Mette a disposizione le sue carte per scopi amministrativi, storici e culturali.

L'archivio storico di Scandicci conserva la documentazione della comunità di Casellina e Torri, oggi Scandicci, dal 1406 a 40 anni fa (vedi gli inventari di Scandicci in Archivi Storici della Toscana)...

INVENTARI DELL'ARCHIVIO STORICO DEL COMUNE DI SCANDICCI

<Scheda SIUSA dell'Archivio storico del Comune di Scandicci>

Gli inventari del Periodo preunitario (1406-1865) e del Periodo postunitario (1865-1945) sono consultabili on line grazie al progetto Archivi Storici Toscani (AST), che si propone il recupero e la diffusione sul web della cospicua produzione di inventari a stampa degli archivi storici comunali toscani, per garantirne una ampia divulgazione.
AST è un progetto della Regione Toscana realizzato dalla Scuola Normale Superiore.

Link agli inventari del Comune di Scandicci

CARTE MARTINI

La Biblioteca di Scandicci conserva anche le carte di Mario Augusto e Roberto Martini, politici, patrioti e amministratori della città di Scandicci

Link all'inventario delle carte Martini

Info Biblioteca e Orari

La Biblioteca di Scandicci
Via Roma 38/A - 50018
Scandicci (FI)
Tel.: 055/7591.860-861
Fax: 055/7591.583
biblioteca[at]scandiccicultura.it
ATAF & Li-Nea n. 27, 61, 62, 63 - SITA
come raggiungerci
orari della biblioteca

Scaffale delle novità

biblioteca-su-anobii

P artecipa!

iCard eduCARD

Eventi in Città

Il calendario degli eventi nella città di Scandicci a cura della redazione di Scandicci Cultura.

Multi Media

Esplora i contenuti multimediali di Scandicci Cultura:

Flickr Biblioteca di Scandicci

Scandicci Cultura Biblioteca photosetScandicci Cultura
Biblioteca photoset

Video della Biblioteca di Scandicci